Come cucinare bene con il barbecue

17.07.2013 13:41

Il barbecue è un modo di cucinare, una passione e per alcuni, quasi una religione, e come tale ha le sue regole e i suoi segreti. Che sia di pesce, di carne o di verdure, ci sono delle cose che è giusto sapere del barbecue prima di mettersi davanti al fuoco per fare in modo che la nostra grigliata risulti succulenta e i nostri ospiti apprezzino il risultato del nostro lavoro. In questa guida vedremo come fare un buon barbecue che valorizzi il gusto dei cibi arrostiti.

Scpri come fare:

Il barbecue è un sistema di cottura che per funzionare ha bisogno di una brace calda e di una griglia. Si tratta di una cucina molto antica che affonda le sue radici nella tradizione pre-americana e che successivamente si diffuse in tutto il mondo. Innanzitutto che tipo di bbq utilizzeremo? La scelta può andare dai classici focolari a legna ai più moderni a gas oppure a una griglia elettrica. Il primo metodo è quello che favorirà maggiormente l'affumicatura dei prodotti, grazie alle resine e agli aromi contenuti nella legna o nella carbonella che andremo ad utilizzare; di contro produce più fumo e la sua pulizia potrebbe rivelarsi più complessa, così come la sua prima accensione. Il barbeque a gas invece, è molto semplice da accendere, essendo collegato a un'accensione elettrica ed è anche di facile pulitura non avendo particolari residui di combustione, ma la cottura sarà meno aromatica rispetto a una grigliata tradizionale. La griglia elettrica può essere la soluzione ideale per chi voglia arrostire dentro casa, perché evita la formazione di fumi e la pulizia è rapida; magari non avremo il sapore di un vero barbeque, ma non avremo nemmeno sporcato molto e avremo contenuto di molto i costi.

Una volta acceso il nostro barbeque e portato a temperatura ottimale, per la carbonella aspettare che questa diventi bianca o grigio chiaro; per il gas e l'elettrico attendere di non poter avvicinare la mano al calore per più di due secondi consecutivi; bisognerà scegliere il tipo di cottura che preferiamo. Si potrà arrostire per contatto diretto sulla griglia o  utilizzare una piastra in pietra.  Entrambi i metodi sono ottimi, cambierà soltanto leggermente il risultato finale, in quanto la piastra tende a uniformare il calore, ma isola leggermente dal fumo. In questa fase mantenete le giuste misure di sicurezza: proteggete il fuoco dal vento ed evitate di alimentarlo eccessivamente, evitate poi abiti svolazzanti o qualsiasi cosa possa prendere fuoco a contatto diretto con eventuali fiammate.

I prodotti da cuocere devono essere scelti con cura  In questo senso, un cibo leggermente grasso sarebbe preferibile, perché con lo scioglimento della massa grassa, si insaporirà il tutto.

Ricordatevi sempre di marinare il cibo da arrostire con una sostanza grassa, una acida e una aromatica: in questo modo insaporirete ancora di più la vostra grigliata, ma soprattutto proteggerete da shock termici le carni. 

Adesso avete un buon grado di conoscenza della tecnica del barbeque: coi vostri esperimenti e le vostre ricette potrete trasformare la tecnica in dolce sapore da gustare. 

A questo punto, se vuoi approfondire l'argomento Come cucinare bene con il barbecue ti consigliamo di procurarti una piastra da barbecue come questa

la puoi ordinare su internet a questo link http://www.pietradaforno.com/ e arriverà direttamente a casa tua in pochi giorni.

Buona grigliata!